top_img

Scopri il nostro Mondo


VISITE GUIDATE

 

Le visite guidate rappresentano un’importante opportunità per integrare con successo i programmi scolastici consentendo di affrontare in modo divertente e costruttivo argomenti legati all’Ambiente ed all’Evoluzione.
In particolare i percorsi dedicati all’ambiente consentono di scoprire il fascino della natura, esplorando un mondo popolato da minuscoli organismi e dai più grandi animali del pianeta.

I percorsi dedicati all’evoluzione consentono di comprendere in modo semplice e divertente le teorie e la modalità fino ad ora scoperte per ricostruire il cammino della vita.

Scoprite tutte le visite guidate dedicate ai diversi ordini scolastici.

- Visite guidate infanzia

- Visite guidate primaria

- Visite guidate secondarie di primo grado

- Visite guidate secondaria di secondo grado

 

Torna su

Scuole
Scuole
Scuole
Scuole

VISITE GUIDATE INFANZIA

Il sentiero dei piccoli naturalisti

Oltremare è il mondo nel quale gli elementi della natura diventano occasione di scoperta, gioia, educazione e divertimento per grandi e bambini. La Laguna dei delfini è il cuore pulsante attorno al quale Acqua, Aria, Terra, Fuoco ed Energia raccontano la vita nel modo più emozionante possibile. Questo percorso è stato pensato per dare la possibilità agli alunni della scuola dell’infanzia di vivere al meglio il parco attraverso una visita generale, accompagnati da un esperto che utilizza un approccio ai contenuti conforme alle loro capacità cognitive. L’itinerario viene concordato con l’insegnante.

 

DOVE: parco

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

 

La geometria delle api

In collaborazione con:

Le api sono dotate di un incredibile istinto matematico. Attraverso questo percorso i bambini avranno la possibilità di osservare dal vivo un’arnia didattica e, attraverso la simulazione dell’attività di un’ape ed una serie di attività/gioco mirate, potranno cogliere questo istinto matematico che domina i progetti delle api operaie: ad esempio, perché tra tutte le figure che tassellano scelgono proprio l’esagono regolare per la costruzione delle cellette?
 

DOVE: Delta – aula didattica

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 



Documenti allegati:

Torna su

VISITE GUIDATE PRIMARIA

Scopri il mondo degli elementi 

Oltremare è il mondo nel quale gli elementi della natura diventano occasione di scoperta, gioia, educazione e divertimento per grandi e bambini. La Laguna dei delfini è il cuore pulsante attorno al quale Acqua, Aria, Terra, Fuoco ed Energia raccontano la vita nel modo più emozionante possibile.

Questo percorso consente agli studenti di visitare, accompagnati da un esperto, le attrazioni del parco che esprimono al meglio i quattro elementi della natura: da Pianeta Terra per il Fuoco alla foresta preistorica di Darwin per la Terra, da Pianeta Mare per l’Acqua al Mulino del Gufo per l’Aria!

 

DOVE: Pianeta Terra - Darwin - Pianeta Mare - Mulino del Gufo - Delta

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Guarda un Po!  

Le foci dei fiumi sono fra gli ambienti più interessanti per chi vuole osservare lo svilupparsi della vita: gli habitat della foce sono determinati da un equilibrio molto particolare di acque diverse, di paesaggi in rapido cambiamento, di creature di terra e di acqua. Il delta del Po è uno degli ambienti più ricchi di vita in Italia.

Questo percorso prevede la visita con esperto dell’area del Delta di Oltremare. Quest’area è stata concepita con lo scopo di portare “un pezzo di Delta” a contatto con le migliaia di studenti che annualmente visitano il parco e che magari non avranno mai la possibilità di “vivere” direttamente un ecosistema così importante, ma anche così minacciato.

Lungo il percorso gli studenti potranno osservare non solo flora e fauna tipiche del Delta, come per esempio lo storione (Acipenser sturio), una specie endemica del mare Adriatico in forte contrazione numerica e di areale a causa delle attività antropiche dirette e indirette, ma anche le cosiddette specie “aliene” che molto spesso hanno soppiantato quelle autoctone, come ad esempio il pesce siluro e le testuggini palustri dalle orecchie rosse.

 

DOVE: Delta

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Adriatico: dai nani ai giganti

Gli oceani presentano una grande biodiversità, ma anche un mare piccolo ed oligotrofico (povero di nutrienti) come il Mare Mediterraneo può essere incredibilmente ricco di vita. Tutto ciò è dovuto principalmente alla presenza di habitat diversificati che favoriscono l'insorgenza di nicchie ecologiche ed alle condizioni idrologiche e climatiche proprie di questo bacino.

Il Mare Adriatico rappresenta una eccezione alla condizione oligotrofica generale del Mar Mediterraneo: la grande quantità di nutrienti che riceve dal Po, il più importante fiume italiano, lo ha reso un mare estremamente ricco di vita.

Questo percorso, grazie all’osservazione delle vasche e degli acquari di Pianeta Mare, consentirà agli studenti di comprendere l’importanza naturale del “nostro” mare attraverso la scoperta della sua straordinaria biodiversità.

 

DOVE: Pianeta Mare

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

La geometria delle api

In collaborazione con:

Le api sono dotate di un incredibile istinto matematico. Attraverso questo percorso i bambini avranno la possibilità di osservare dal vivo un’arnia didattica e, attraverso la simulazione dell’attività di un’ape ed una serie di attività/gioco mirate, potranno cogliere questo istinto matematico che domina i progetti delle api operaie: ad esempio, perché tra tutte le figure che tassellano scelgono proprio l’esagono regolare per la costruzione delle cellette?

 

DOVE: Delta – aula didattica

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Biodiversità

Le collezioni zoologiche di Oltremare, rappresentano un ottimo esempio di biodiversità, in quanto comprendono rappresentanti della classe degli Uccelli, dei Mammiferi (marini e non ), dei Pesci, degli Anfibi e dei Rettili.

Dopo aver dato una definizione generale di Biodiversità un esperto accompagnerà gli studenti ad osservare ed analizzare la biodiversità presente nel parco. Nelle aree dedicate all’Acqua, gli studenti potranno ammirare i delfini, i pesci dei mari temperati e tropicali e diverse specie ittiche fluviali fra le quali i temuti Piranha! Nelle stazioni dedicate alla Terra e alle origini della vita incontreranno anfibi, rettili particolari (come ad es. alligatori e draghi barbuti ) ed insetti! Una volta giunti nelle aree dedicate all’aria potranno conoscere ed ammirare da vicino aquile, falchi, gufi ed avvoltoi.

 

DOVE: Pianeta Mare – Darwin – Delta - Mulino del Gufo

DURATA: 90 minuti

NOTE: escluse prima e seconda

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Geo: un pianeta in movimento

Il pianeta Terra fa parte del Sistema Solare e si è formato 4,5 miliardi di anni fa. Oggi ha una struttura a gusci concentrici: la crosta o litosfera, lo strato più esterno costituito da rocce solide, un mantello intermedio ed un nucleo interno molto caldo, semiliquido e composto soprattutto di ferro.

Come un puzzle, la crosta è composta di pezzi, le placche tettoniche. Le principali placche sono dodici; esse nascono, si spostano e scompaiono: questo fenomeno è conosciuto con il nome di “tettonica a placche”. La disposizione delle placche non è casuale, i loro confini sono segnati da sismi e da vulcani.

Attraverso questo percorso, gli studenti potranno approfondire la conoscenza del nostro pianeta da un punto di vista geologico: grazie alla visita di Pianeta Terra rivivranno le prime fasi di sviluppo del pianeta e poi attraverso semplici attività didattiche potranno approfondire la conoscenza della tettonica a placche, dei terremoti e dei vulcani.

 

DOVE: Pianeta Terra – aula didattica

DURATA: 90 minuti

NOTE: escluse prima e seconda

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Un pony come maestro

Un equitazione troppo tecnica e poco etologica ha fatto diventare i pony e i cavalli per la maggiore parte del tempo, solo dei mezzi per arrivare ai nostri obbiettivi, senza più pensare all’essenza dell’animale.

Avvicinandosi all’etologia si riscopre un modo essenziale nel costruire rapporti tra bambini e pony basato su concetti fondamentali per un orientamento etico universale. Basta pensare alle caratteristiche necessarie per interagire con questi animali: Rispetto, Fiducia, Pazienza, Sensibilità, Umiltà, Tempismo e Determinazione.

Questo percorso permetterà ai bambini, attraverso una corretta interazione con i pony, di recuperare l’equilibrio e di instaurare un rapporto positivo con questi e più in generale con tutti gli animali.
 
PER CHI: primaria

DOVE: Area Pony

DURATA: 90 minuti
 
 

L’evoluzione si racconta

Nel 2009, in occasione del bicentenario della nascita di Charles Darwin, il Dipartimento Didattico Scientifico del parco Oltremare ha realizzato una mostra sull’origine e sullo sviluppo della vita sulla Terra, denominata Evolab. In questo percorso, attraverso la visita della mostra, gli studenti potranno ripercorrere l’evoluzione della vita sul nostro pianeta, a partire dalle forme viventi più semplici fino ad arrivare agli organismi più complessi.
Inoltre, attraverso l’osservazione di reperti fossili e la realizzazione pratica di impronte fossili di animali e vegetali, potranno comprendere l’importanza di queste testimonianze del passato nel ricostruire la storia dell’evoluzione del nostro pianeta.

 

DOVE: mostra Evolab - attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

NOTE: escluse prime e seconde

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Dal Big Bang al T-rex

Circa 15 miliardi di anni fa, una grande esplosione, il Big Bang, ha dato origine all’universo. La Terra si è formata 4,6 miliardi di anni fa e circa 3,9 miliardi di anni fa hanno fatto la loro comparsa i primi organismi viventi. A partire dalle prime cellule, l’evoluzione ha percorso molte strade che hanno portato alla diversificazione delle forme viventi attuali.
In questo percorso, attraverso la visita di Pianeta Terra, gli studenti potranno ripercorrere la storia evolutiva del nostro pianeta partendo dal Big Bang e dalla nascita del sistema solare fino ad arrivare ai giorni nostri. Grazie alla visita di Darwin, la foresta preistorica, potranno poi approfondire la conoscenza del periodo Cretaceo e dei dinosauri. Infine, gli studenti saranno coinvolti in una attività didattica nella quale si trasformeranno in paleontologi: dovranno recuperare delle ossa e ricostruire lo scheletro di un animale.

 

DOVE: Pianeta Terra – Darwin – Aula didattica

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Delfini: pesci o mammiferi?
I delfini sono animali perfettamente adattati alla vita acquatica; vivono in tutti i mari del mondo ed alcune specie anche nei fiumi. L’aspetto è molto simile a quello dei pesci, ma i delfini sono pesci? Attraverso questo percorso gli studenti scopriranno che i delfini, e più in generale i Cetacei, sono mammiferi, non pesci, ed hanno anche una storia evolutiva molto speciale! Essi, infatti, rappresentano un’anomalia fra i mammiferi viventi poiché sono gli unici completamente legati all’ambiente acquatico, ma si sono evoluti a partire da un antenato terrestre.

 

DOVE: Darwin – Pianeta Mare

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Predatori e prede: occhio non vede...bocca non mangia

L’aspetto è di fondamentale importanza per la sopravvivenza e il successo riproduttivo. Questo si traduce nell’utilizzo di forme, colori e comportamenti particolari, in alcuni casi allo scopo di non farsi vedere dalle possibili prede, in altri da possibili predatori. La natura in questi casi ci mostra le migliori strategie per aumentare la probabilità di successo nella caccia e/o nella fuga.

Questo percorso consente agli studenti di comprendere la complessità delle relazioni tra predatori e prede attraverso l’osservazione di esempi presenti in Oltremare: dagli abilissimi predatori del cielo, i rapaci, ai maghi del mimetismo criptico, i cavallucci marini, dall’esempio di mimetismo aposematico del serpente falso corallo alle strategie predatorie di delfini, alligatori, squali ecc…

 

DOVE: Darwin – Pianeta Mare – Mulino del Gufo

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Le curve dell'Universo

In collaborazione con:

Il Sistema Solare si è formato circa 4,5 miliardi di anni fa ed è composto dal Sole, da 8 pianeti (tra i quali la Terra) e da un insieme di tantissimi corpi celesti minori, le comete e gli asteroidi, dei quali non si conosce il numero. Pianeti, asteroidi e comete ruotano tutti intorno al Sole, ciascuno lungo un’orbita diversa, ma che risulta avere sempre precise caratteristiche: una curva chiusa diversa da un cerchio che si chiama ellisse!

Un'ellisse è il luogo dei punti del piano per cui è costante la somma delle distanze da due punti fissi detti fuochi. Fu Keplero, nel 1600, a scoprire che le orbite dei pianeti erano delle ellissi e che il Sole era uno dei fuochi.

Questo percorso consente agli studenti di scoprire l’affascinante evoluzione dell’Universo e di prendere confidenza con i pianeti del nostro Sistema Solare. Attraverso semplici attività didattiche prenderanno, inoltre, coscienza delle straordinarie caratteristiche matematiche del moto dei pianeti.

 

DOVE: Pianeta Terra – attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Un salto agli antipodi  Novità 2018

L’Australia ha una storia evolutiva molto speciale, la separazione delle placche continentali dopo la Pangea l’ha isolata dal resto delle terre emerse portando le piante e gli animali che l’abitavano ad evolversi in un modo unico. Con questo percorso gli studenti verranno accompagnati in un viaggio per conoscere l’evoluzione dei marsupiali australiani e le storie che li legano da sempre agli uomini fin dalla preistoria, attraverso pitture rupestri, scavi archeologici e la guida di un esperto gli studenti faranno un "salto" dall’altra parte del modo.


DOVE: mostra Evolab e attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

Scheda insegnanti scaricabile:
 



Documenti allegati:

Torna su

VISITE GUIDATE SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Scopri il mondo degli elementi 

Oltremare è il mondo nel quale gli elementi della natura diventano occasione di scoperta, gioia, educazione e divertimento per grandi e bambini. La Laguna dei delfini è il cuore pulsante attorno al quale Acqua, Aria, Terra, Fuoco ed Energia raccontano la vita nel modo più emozionante possibile.

Questo percorso consente agli studenti di visitare, accompagnati da un esperto, le attrazioni del parco che esprimono al meglio i quattro elementi della natura: da Pianeta Terra per il Fuoco alla foresta preistorica di Darwin per la Terra, da Pianeta Mare per l’Acqua al Mulino del Gufo per l’Aria!
 

DOVE: Pianeta Terra - Darwin - Pianeta Mare - Mulino del Gufo - Delta

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Guarda un Po!

Le foci dei fiumi sono fra gli ambienti più interessanti per chi vuole osservare lo svilupparsi della vita: gli habitat della foce sono determinati da un equilibrio molto particolare di acque diverse, di paesaggi in rapido cambiamento, di creature di terra e di acqua. Il delta del Po è uno degli ambienti più ricchi di vita in Italia.

Questo percorso prevede la visita con esperto dell’area del Delta di Oltremare. Quest’area è stata concepita con lo scopo di portare “un pezzo di Delta” a contatto con le migliaia di studenti che annualmente visitano il parco e che magari non avranno mai la possibilità di “vivere” direttamente un ecosistema così importante, ma anche così minacciato.

Lungo il percorso gli studenti potranno osservare non solo flora e fauna tipiche del Delta, come per esempio lo storione (Acipenser sturio), una specie endemica del mare Adriatico in forte contrazione numerica e di areale a causa delle attività antropiche dirette e indirette, ma anche le cosiddette specie “aliene” che molto spesso hanno soppiantato quelle autoctone, come ad esempio il pesce siluro e le testuggini palustri dalle orecchie rosse.

 

DOVE: Delta

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Adriatico: dai nani ai giganti

Gli oceani presentano una grande biodiversità, ma anche un mare piccolo ed oligotrofico (povero di nutrienti) come il Mare Mediterraneo può essere incredibilmente ricco di vita. Tutto ciò è dovuto principalmente alla presenza di habitat diversificati che favoriscono l'insorgenza di nicchie ecologiche ed alle condizioni idrologiche e climatiche proprie di questo bacino.

Il Mare Adriatico rappresenta una eccezione alla condizione oligotrofica generale del Mar Mediterraneo: la grande quantità di nutrienti che riceve dal Po, il più importante fiume italiano, lo ha reso un mare estremamente ricco di vita.

Questo percorso, grazie all’osservazione delle vasche e degli acquari di Pianeta Mare, consentirà agli studenti di comprendere l’importanza naturale del “nostro” mare attraverso la scoperta della sua straordinaria biodiversità.

 

DOVE: Pianeta Mare

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Biodiversità

Le collezioni zoologiche di Oltremare, rappresentano un ottimo esempio di biodiversità, in quanto comprendono rappresentanti della classe degli Uccelli, dei Mammiferi (marini e non ), dei Pesci, degli Anfibi e dei Rettili.

Dopo aver dato una definizione generale di Biodiversità un esperto accompagnerà gli studenti ad osservare ed analizzare la biodiversità presente nel parco. Nelle aree dedicate all’Acqua, gli studenti potranno ammirare i delfini, i pesci dei mari temperati e tropicali e diverse specie ittiche fluviali fra le quali i temuti Piranha! Nelle stazioni dedicate alla Terra e alle origini della vita incontreranno anfibi, rettili particolari (come ad es. alligatori e draghi barbuti ) ed insetti! Una volta giunti nelle aree dedicate all’aria potranno conoscere ed ammirare da vicino aquile, falchi, gufi ed avvoltoi.

 

DOVE: Pianeta Mare – Darwin – Delta - Mulino del Gufo

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Geo: un pianeta in movimento

Il pianeta Terra fa parte del Sistema Solare e si è formato 4,5 miliardi di anni fa. Oggi ha una struttura a gusci concentrici: la crosta o litosfera, lo strato più esterno costituito da rocce solide, un mantello intermedio ed un nucleo interno molto caldo, semiliquido e composto soprattutto di ferro.

Come un puzzle, la crosta è composta di pezzi, le placche tettoniche. Le principali placche sono dodici; esse nascono, si spostano e scompaiono: questo fenomeno è conosciuto con il nome di “tettonica a placche”. La disposizione delle placche non è casuale, i loro confini sono segnati da sismi e da vulcani.

Attraverso questo percorso, gli studenti potranno approfondire la conoscenza del nostro pianeta da un punto di vista geologico: grazie alla visita di Pianeta Terra rivivranno le prime fasi di sviluppo del pianeta e poi attraverso semplici attività didattiche potranno approfondire la conoscenza della tettonica a placche, dei terremoti e dei vulcani.

 

DOVE: Pianeta Terra – attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 



L’evoluzione si racconta

Nel 2009, in occasione del bicentenario della nascita di Charles Darwin, il Dipartimento Didattico Scientifico del parco Oltremare ha realizzato una mostra sull’origine e sullo sviluppo della vita sulla Terra, denominata Evolab. In questo percorso, attraverso la visita della mostra, gli studenti potranno ripercorrere l’evoluzione della vita sul nostro pianeta, a partire dalle forme viventi più semplici fino ad arrivare agli organismi più complessi.

Inoltre, attraverso l’osservazione di reperti fossili e la realizzazione pratica di impronte fossili di animali e vegetali, potranno comprendere l’importanza di queste testimonianze del passato nel ricostruire la storia dell’evoluzione del nostro pianeta.

 

DOVE: mostra Evolab - attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Dal Big Bang al T-rex

Circa 15 miliardi di anni fa, una grande esplosione, il Big Bang, ha dato origine all’universo. La Terra si è formata 4,6 miliardi di anni fa e circa 3,9 miliardi di anni fa hanno fatto la loro comparsa i primi organismi viventi. A partire dalle prime cellule, l’evoluzione ha percorso molte strade che hanno portato alla diversificazione delle forme viventi attuali.

In questo percorso, attraverso la visita di Pianeta Terra, gli studenti potranno ripercorrere la storia evolutiva del nostro pianeta partendo dal Big Bang e dalla nascita del sistema solare fino ad arrivare ai giorni nostri. Grazie alla visita di Darwin, la foresta preistorica, potranno poi approfondire la conoscenza del periodo Cretaceo e dei dinosauri. Infine, gli studenti saranno coinvolti in una attività didattica nella quale si trasformeranno in paleontologi: dovranno recuperare delle ossa e ricostruire lo scheletro di un animale.

 

DOVE: Pianeta Terra – Darwin – attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Delfini: pesci o mammiferi

I delfini sono animali perfettamente adattati alla vita acquatica; vivono in tutti i mari del mondo ed alcune specie anche nei fiumi. L’aspetto è molto simile a quello dei pesci, ma i delfini sono pesci? Attraverso questo percorso gli studenti scopriranno che i delfini, e più in generale i Cetacei, sono mammiferi, non pesci, ed hanno anche una storia evolutiva molto speciale! Essi, infatti, rappresentano un’anomalia fra i mammiferi viventi poiché sono gli unici completamente legati all’ambiente acquatico, ma si sono evoluti a partire da un antenato terrestre.

 

DOVE: Darwin – Pianeta Mare

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Predatori e prede: occhio non vede...bocca non mangia

L’aspetto è di fondamentale importanza per la sopravvivenza e il successo riproduttivo. Questo si traduce nell’utilizzo di forme, colori e comportamenti particolari, in alcuni casi allo scopo di non farsi vedere dalle possibili prede, in altri da possibili predatori. La natura in questi casi ci mostra le migliori strategie per aumentare la probabilità di successo nella caccia e/o nella fuga.

Questo percorso consente agli studenti di comprendere la complessità delle relazioni tra predatori e prede attraverso l’osservazione di esempi presenti in Oltremare: dagli abilissimi predatori del cielo, i rapaci, ai maghi del mimetismo criptico, i cavallucci marini, dall’esempio di mimetismo aposematico del serpente falso corallo alle strategie predatorie di delfini, alligatori, squali ecc…

 

DOVE: Darwin – Pianeta Mare – Mulino del Gufo

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Le curve dell'Universo

In collaborazione con:

Il Sistema Solare si è formato circa 4,5 miliardi di anni fa ed è composto dal Sole, da 8 pianeti (tra i quali la Terra) e da un insieme di tantissimi corpi celesti minori, le comete e gli asteroidi, dei quali non si conosce il numero. Pianeti, asteroidi e comete ruotano tutti intorno al Sole, ciascuno lungo un’orbita diversa, ma che risulta avere sempre precise caratteristiche: una curva chiusa diversa da un cerchio che si chiama ellisse!

Un'ellisse è il luogo dei punti del piano per cui è costante la somma delle distanze da due punti fissi detti fuochi. Fu Keplero, nel 1600, a scoprire che le orbite dei pianeti erano delle ellissi e che il Sole era uno dei fuochi.

Questo percorso consente agli studenti di scoprire l’affascinante evoluzione dell’Universo e di prendere confidenza con i pianeti del nostro Sistema Solare. Attraverso semplici attività didattiche prenderanno, inoltre, coscienza delle straordinarie caratteristiche matematiche del moto dei pianeti.

 

DOVE: Pianeta Terra – attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Un salto agli antipodi  Novità 2018

L’Australia ha una storia evolutiva molto speciale, la separazione delle placche continentali dopo la Pangea l’ha isolata dal resto delle terre emerse portando le piante e gli animali che l’abitavano ad evolversi in un modo unico. Con questo percorso gli studenti verranno accompagnati in un viaggio per conoscere l’evoluzione dei marsupiali australiani e le storie che li legano da sempre agli uomini fin dalla preistoria, attraverso pitture rupestri, scavi archeologici e la guida di un esperto gli studenti faranno un "salto" dall’altra parte del modo.


DOVE: mostra Evolab e attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti
 



Documenti allegati:

Torna su

VISITE GUIDATE SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Scopri il mondo degli elementi 

Oltremare è il mondo nel quale gli elementi della natura diventano occasione di scoperta, gioia, educazione e divertimento per grandi e bambini. La Laguna dei delfini è il cuore pulsante attorno al quale Acqua, Aria, Terra, Fuoco ed Energia raccontano la vita nel modo più emozionante possibile.

Questo percorso consente agli studenti di visitare, accompagnati da un esperto, le attrazioni del parco che esprimono al meglio i quattro elementi della natura: da Pianeta Terra per il Fuoco alla foresta preistorica di Darwin per la Terra, da Pianeta Mare per l’Acqua al Mulino del Gufo per l’Aria!

 

DOVE: Pianeta Terra - Darwin - Pianeta Mare - Mulino del Gufo - Delta

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Guarda un Po!

Le foci dei fiumi sono fra gli ambienti più interessanti per chi vuole osservare lo svilupparsi della vita: gli habitat della foce sono determinati da un equilibrio molto particolare di acque diverse, di paesaggi in rapido cambiamento, di creature di terra e di acqua. Il delta del Po è uno degli ambienti più ricchi di vita in Italia.

Questo percorso prevede la visita con esperto dell’area del Delta di Oltremare. Quest’area è stata concepita con lo scopo di portare “un pezzo di Delta” a contatto con le migliaia di studenti che annualmente visitano il parco e che magari non avranno mai la possibilità di “vivere” direttamente un ecosistema così importante, ma anche così minacciato.

Lungo il percorso gli studenti potranno osservare non solo flora e fauna tipiche del Delta, come per esempio lo storione (Acipenser sturio), una specie endemica del mare Adriatico in forte contrazione numerica e di areale a causa delle attività antropiche dirette e indirette, ma anche le cosiddette specie “aliene” che molto spesso hanno soppiantato quelle autoctone, come ad esempio il pesce siluro e le testuggini palustri dalle orecchie rosse.

 

DOVE: Delta

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Adriatico: dai nani ai giganti

Gli oceani presentano una grande biodiversità, ma anche un mare piccolo ed oligotrofico (povero di nutrienti) come il Mare Mediterraneo può essere incredibilmente ricco di vita. Tutto ciò è dovuto principalmente alla presenza di habitat diversificati che favoriscono l'insorgenza di nicchie ecologiche ed alle condizioni idrologiche e climatiche proprie di questo bacino.

Il Mare Adriatico rappresenta una eccezione alla condizione oligotrofica generale del Mar Mediterraneo: la grande quantità di nutrienti che riceve dal Po, il più importante fiume italiano, lo ha reso un mare estremamente ricco di vita.

Questo percorso, grazie all’osservazione delle vasche e degli acquari di Pianeta Mare, consentirà agli studenti di comprendere l’importanza naturale del “nostro” mare attraverso la scoperta della sua straordinaria biodiversità.

 

DOVE: Pianeta Mare

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Biodiversità

Le collezioni zoologiche di Oltremare, rappresentano un ottimo esempio di biodiversità, in quanto comprendono rappresentanti della classe degli Uccelli, dei Mammiferi (marini e non ), dei Pesci, degli Anfibi e dei Rettili.

Dopo aver dato una definizione generale di Biodiversità un esperto accompagnerà gli studenti ad osservare ed analizzare la biodiversità presente nel parco. Nelle aree dedicate all’Acqua, gli studenti potranno ammirare i delfini, i pesci dei mari temperati e tropicali e diverse specie ittiche fluviali fra le quali i temuti Piranha! Nelle stazioni dedicate alla Terra e alle origini della vita incontreranno anfibi, rettili particolari (come ad es. alligatori e draghi barbuti ) ed insetti! Una volta giunti nelle aree dedicate all’aria potranno conoscere ed ammirare da vicino aquile, falchi, gufi ed avvoltoi.

 

DOVE: Pianeta Mare – Darwin – Delta - Mulino del Gufo

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Geo: un pianeta in movimento

Il pianeta Terra fa parte del Sistema Solare e si è formato 4,5 miliardi di anni fa. Oggi ha una struttura a gusci concentrici: la crosta o litosfera, lo strato più esterno costituito da rocce solide, un mantello intermedio ed un nucleo interno molto caldo, semiliquido e composto soprattutto di ferro.

Come un puzzle, la crosta è composta di pezzi, le placche tettoniche. Le principali placche sono dodici; esse nascono, si spostano e scompaiono: questo fenomeno è conosciuto con il nome di “tettonica a placche”. La disposizione delle placche non è casuale, i loro confini sono segnati da sismi e da vulcani.

Attraverso questo percorso, gli studenti potranno approfondire la conoscenza del nostro pianeta da un punto di vista geologico: grazie alla visita di Pianeta Terra rivivranno le prime fasi di sviluppo del pianeta e poi attraverso semplici attività didattiche potranno approfondire la conoscenza della tettonica a placche, dei terremoti e dei vulcani.

 

DOVE: Pianeta Terra – attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 


 

L’evoluzione si racconta

Nel 2009, in occasione del bicentenario della nascita di Charles Darwin, il Dipartimento Didattico Scientifico del parco Oltremare ha realizzato una mostra sull’origine e sullo sviluppo della vita sulla Terra, denominata Evolab. In questo percorso, attraverso la visita della mostra, gli studenti potranno ripercorrere l’evoluzione della vita sul nostro pianeta, a partire dalle forme viventi più semplici fino ad arrivare agli organismi più complessi.

Inoltre, attraverso l’osservazione di reperti fossili e la realizzazione pratica di impronte fossili di animali e vegetali, potranno comprendere l’importanza di queste testimonianze del passato nel ricostruire la storia dell’evoluzione del nostro pianeta

 

DOVE: mostra Evolab - attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Dal Big Bang al T-rex

Circa 15 miliardi di anni fa, una grande esplosione, il Big Bang, ha dato origine all’universo. La Terra si è formata 4,6 miliardi di anni fa e circa 3,9 miliardi di anni fa hanno fatto la loro comparsa i primi organismi viventi. A partire dalle prime cellule, l’evoluzione ha percorso molte strade che hanno portato alla diversificazione delle forme viventi attuali.

In questo percorso, attraverso la visita di Pianeta Terra, gli studenti potranno ripercorrere la storia evolutiva del nostro pianeta partendo dal Big Bang e dalla nascita del sistema solare fino ad arrivare ai giorni nostri. Grazie alla visita di Darwin, la foresta preistorica, potranno poi approfondire la conoscenza del periodo Cretaceo e dei dinosauri. Infine, gli studenti saranno coinvolti in una attività didattica nella quale si trasformeranno in paleontologi: dovranno recuperare delle ossa e ricostruire lo scheletro di un animale.


DOVE: Pianeta Terra – Darwin – attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Delfini: pesci o mammiferi?

I delfini sono animali perfettamente adattati alla vita acquatica; vivono in tutti i mari del mondo ed alcune specie anche nei fiumi. L’aspetto è molto simile a quello dei pesci, ma i delfini sono pesci? Attraverso questo percorso gli studenti scopriranno che i delfini, e più in generale i Cetacei, sono mammiferi, non pesci, ed hanno anche una storia evolutiva molto speciale! Essi, infatti, rappresentano un’anomalia fra i mammiferi viventi poiché sono gli unici completamente legati all’ambiente acquatico, ma si sono evoluti a partire da un antenato terrestre.
 

DOVE: Darwin – Pianeta Mare

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Predatori e prede: occhio non vede...bocca non mangia

L’aspetto è di fondamentale importanza per la sopravvivenza e il successo riproduttivo. Questo si traduce nell’utilizzo di forme, colori e comportamenti particolari, in alcuni casi allo scopo di non farsi vedere dalle possibili prede, in altri da possibili predatori. La natura in questi casi ci mostra le migliori strategie per aumentare la probabilità di successo nella caccia e/o nella fuga.

Questo percorso consente agli studenti di comprendere la complessità delle relazioni tra predatori e prede attraverso l’osservazione di esempi presenti in Oltremare: dagli abilissimi predatori del cielo, i rapaci, ai maghi del mimetismo criptico, i cavallucci marini, dall’esempio di mimetismo aposematico del serpente falso corallo alle strategie predatorie di delfini, alligatori, squali ecc…

 

DOVE: Darwin – Pianeta Mare – Mulino del Gufo

DURATA: 90 minuti

 

Scheda insegnanti scaricabile:

 

 

Un salto agli antipodi  Novità 2018

L’Australia ha una storia evolutiva molto speciale, la separazione delle placche continentali dopo la Pangea l’ha isolata dal resto delle terre emerse portando le piante e gli animali che l’abitavano ad evolversi in un modo unico. Con questo percorso gli studenti verranno accompagnati in un viaggio per conoscere l’evoluzione dei marsupiali australiani e le storie che li legano da sempre agli uomini fin dalla preistoria, attraverso pitture rupestri, scavi archeologici e la guida di un esperto gli studenti faranno un "salto" dall’altra parte del modo.


DOVE: mostra Evolab e attività didattica in aula

DURATA: 90 minuti
 



Documenti allegati:

Torna su